Decolla il progetto Galileo

L’Agenzia spaziale europea (Esa) e il consorzio Galileo Industries firmeranno il prossimo 19 gennaio a Berlino un contratto del valore di 950 milioni di euro per lo sviluppo e la messa in orbita dei quattro primi satelliti del sistema Galileo, il futuro sistema di navigazione europeo concorrente dello statunitense Gps. L’Unione Europea ha lanciato il 28 dicembre scorso il primo satellite di Galileo: battezzato Giove-A, ha emesso un primo segnale il 12 gennaio scorso. Il programma, del valore complessivo di 3,6 miliardi di euro, deve entrare in servizio nel 2008, con la messa in orbita di 30 satelliti.