Decolla il titolo Eurofly

Seduta interlocutoria a Piazza Affari, con gli indici appiattiti sulle chiusure precedenti, ma con prevalenti limature finali per i titoli dei maggiori comparti del listino. Attività sulle medie giornaliere delle ultime settimane, con 6,5 miliardi di controvalore. In assenza di notizie certe si sono inseguite le indiscrezioni affiorate di recente, come è il caso di Alitalia, in rialzo del 6,8%, che ha trascinato Eurofly (più 21,1%) in attesa, quest’ultima, della presentazione del piano industriale. Scatto di Benetton (più 7,5%), si rafforza Italcementi (più 2,5%) ma cedono Pirelli Re (meno 1,3%), con strascichi per Risanamento (meno 4,5%) e Igd (meno 3,5%). Prevalenti limature per i titoli energetici, trascurate le banche, mentre negli assicurativi riemerge Unipol (più 2%), alla pubblicazione degli obiettivi di crescita del gruppo. Giù i titoli editoriali, mentre nei telefonici è in recupero Telecom (più 1,1%).