Decoro in città Così anche la «prof» copia male le idee

Beccata a scopiazzare anche la prof, la preside. Quello degli amministratori locali di sinistra sta diventando un vizio, una tecnica ormai consolidata. Dopo la denuncia dei consiglieri regionali di opposizione che hanno dimostrato come Claudio Burlando ami «riproporre» le idee altrui come fossero proprie, anche i rappresentanti del centrodestra in Comune dissotterrano la bacchetta per darla sulle dita alla professoressa sindaco, Marta Vincenzi. Anzi, colgono l’occasione offerta proprio ieri dal consiglio comunale che in apertura prevede la discussione di interrogazioni varie sull’ormai nota ordinanza del sindaco sul decoro urbano. Quel provvedimento che tanti mal di pancia ha creato alla sinistra di governo locale. Tanti e tali mal di pancia da confermare, se mai ce ne fosse bisogno, la teoria del copia (male) e incolla applicata a Palazzo Tursi. (...)