Il decreto Bertolaso: «Sono 50 i Comuni danneggiati dal sisma»

Sono 49 i comuni abruzzesi, oltre a L’Aquila, che hanno avuto danni in seguito al terremoto del 6 aprile e che, quindi, beneficeranno dei primi provvedimenti sostegno. È quanto stabilito dal decreto firmato dal commissario per l’emergenza Guido Bertolaso. Dei 49 comuni, 37 si trovano in provincia dell’Aquila, cinque in provincia di Teramo e sette in provincia di Pescara. L’elenco dei comuni è stato stilato «sulla base dei dati fino ad oggi emersi dai rilievi macrosismici effettuati dal Dipartimento della Protezione civile in collaborazione con l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia». Nel decreto - ha spiegato il presidente della Regione Abruzzo - sono ricompresi i comuni che dal sisma hanno avuto ripercussioni di carattere socio-economico (attività commerciali e imprenditoriali ferme, scuole chiuse, uffici pubblici paralizzati), oltre ai danni materiali.