Un decreto del governo per gli esuberi Fiat

Potrebbe arrivare già entro la fine della prossima settimana il provvedimento del governo, probabilmente un decreto legge, con le misure di sostegno al reddito per i lavoratori ultracinquantenni in esubero. A riferirlo è stata ieri l’agenzia Apcom che cita fonti del Welfare. A essere interessati dal piano di reimpiego messo a punto dal ministero guidato da Roberto Maroni, sarebbero i lavoratori della Fiat, del polo elettronico abruzzese e dell’area di Ottana (Sardegna). Il piano Maroni mette a disposizione delle aziende in crisi la possibilità di ricorrere a un’integrazione al reddito per gli over cinquanta, fino al raggiungimento della pensione, senza deroghe alla riforma delle pensioni, con l’impegno al reimpiego. Nonostante le inscrezioni che lo vorrebbero pronto ad agire speditamente il ministro Maroni ha ribadito le sue richieste al gruppo torinese: «Spero che nel giro di qualche giorno Fiat si decida a dire al governo quanti sono gli esuberi». Il ministro ha spiegato che «finché non abbiamo queste informazioni non possiamo intervenire».