Decreto rifiuti E 24 ore dopo l’appello il testo arriva sul tavolo di Napolitano

Alla fine ha avuto ben breve durata lo scontro tra il Colle e Palazzo Chigi: meno di un giorno. L’altro ieri infatti il capo dello Stato Giorgio Napolitano aveva puntualizzato in serata, con una nota ufficiale che non era riuscita a nasconderne l’irritazione, di non aver ancora ricevuto niente da parte del governo, e che quindi lui il decreto legge sull’emergenza rifiuti in Campania non aveva potuto controfirmarlo (passaggio del resto obbligatorio affinché il decreto sia pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e divenga così operativo). E così ieri, meno di 24 ore dopo l’esternazione ufficiale del Quirinale, sulla scrivania del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è arrivato, pronto per la lettura e la successiva firma, il decreto legge sui rifiuti in Campania, varato dal governo nel Consiglio dei ministri riunitosi giovedì scorso.