«Il decreto sul risparmio non sarà in Finanziaria»

Non esiste un’ipotesi che il disegno di legge sulla tutela del risparmio sia inserito in Finanziaria. Lo ha detto in una nota il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, aggiungendo che proporrà alla conferenza dei capigruppo che la Camera proceda all’esame immediato una volta conclusa la sessione di bilancio, per definire il ddl nella settimana dal 19 al 23 dicembre. «Il disegno di legge sul risparmio contiene esclusivamente norme estranee alla legge finanziaria secondo quanto previsto dalle norme sulla contabilità generale dello Stato», ha detto Casini. Il ddl non presenta «norme suscettibili di determinare effetti sul piano della finanza pubblica o delle grandezze quantitative attinenti allo sviluppo»