Un decreto per tutelare i format

Autori Siae e produttori indipendenti insieme per la protezione dei format, oggi indifendibili da plagi o furti della proprietà intellettuale. Riunitisi a Saint Vincent per il Premio «Ideona 2005», creativi e produttori hanno presentato un protocollo che definisce la natura di un format e ne rende registrabile la proprietà intellettuale e che, nell’ambizione dei promotori, potrebbe diventare vero decreto legge che porrebbe l’Italia all’avanguardia nel settore del diritto d’autore. «Gli autori Siae e i produttori indipendenti dell’Apt hanno messo a punto uno studio per la protezione del format per arrivare, in collaborazione con tutti gli schieramenti politici, alla presentazione di un ddl in materia», ha spiegato Linda Brunetta, firma storica di programmi tv come La tv delle ragazze e Avanzi.