Deficit, l’aut aut di Padoa-Schioppa

La situazione del disavanzo della sanità nel Lazio è sempre al centro delle polemiche. Ieri il ministro dell’Economia Padoa-Schioppa ha incontrato Marrazzo al quale ha posto una serie di condizioni su posti-letto, tariffe, spesa farmaceutica e strutture di controllo contabile. Se il piano di rientro del deficit della Regione non raggiungerà gli obiettivi, non ci sarà alcun aiuto da parte dello Stato. Il definitivo accertamento sul debito del Lazio sarà affidato a specialisti esterni. Sul disavanzo, intanto, piovono critiche dalla Cdl. Per Cursi (An) «mentre Marrazzo continua a perdere tempo, la spesa sanitaria cresce senza controllo».