Il degrado di Albaro colpa di chi amministra

Caro il Giornale,
parliamo ancora una volta di Municipi di queste costose strutture di un «decentramento» che funziona ancora molto male. Parliamo del Medio Levante che credo di conoscere abbastanza bene. Il sig. Edoardo Musicò ha fatto un piccolo quadro di insieme e come Consigliere Municipale lo ringrazio. Ha parlato di Albaro ma credo che le stesse cose avvengano altrove. Ma la denuncia non basta. La Sindaco è certamente la prima responsabile ma anche questo non basta. Ha l’intera città da governare ed è lontana dalla gente e questo ormai è sempre più evidente.
Una premessa è doverosa. Se una persona si candida per ben tre volte a fare il Presidente del Municipio ha una certa responsabilità? E i partiti che lo sostengono non hanno la stessa responsabilità? Allora nasce spontanea una domanda. Perché questa persona si getta in un mare di problemi spesso piccoli e senza lustro? È un «Santo»? È un trampolino di lancio per incarichi più importanti? È un mestiere? Non credo assolutamente alla Santità, non credo assolutamente che sia un trampolino di lancio è dimostrato che sia così. Non rimangono molte alternative da scegliere. Ma almeno dobbiamo augurarci che questo «tripresidente» faccia qualche cosa per farsi ricordare dalla gente per la gente, meglio per farsi amare dalla gente.
Pensate che il Presidente del Municipio sentirà il dovere di scusarsi e rispondere tramite il Giornale? Pensate che il Presidente del Municipio sentirà il dovere di rispondere ai tanti cittadini che scrivano o segnalano problemi tramite la stampa? No non lo farà. Pensate che il Presidente del Municipio si congratulerà con me per questo stimolo? Pensate che cambi qualche cosa? Sono queste ultime considerazioni che mi fanno rabbia.
Consigliere Municipale
recalcitrante