Degustare vino tra le orchidee

Sonia Leotta

Vino e orchidee: questo è l’interessante e suggestivo connubio che il comune di Monte Porzio Catone propone nel periodo che va dal 21 al 25 aprile. Il territorio dei Castelli Romani rilancia così la sua importanza non solo sul territorio italiano, ma anche a livello internazionale, presentando prodotti di altissima qualità con splendidi fiori giunti da tutto il mondo al centro della manifestazione «Orchidee in Centro», giunta alla sua XI edizione. Fiori che faranno da cornice a «Il Doc e i suoi 40 anni», evento dedicato ai quarant’anni del Doc Frascati. Questo vino, infatti, è stato, nel 1966, uno dei primi in Italia a ottenere il riconoscimento della Denominazione di origine controllata. E oggi, grazie al lavoro e alla passione del Consorzio tutela denominazione Frascati, dei suoi 650 produttori, il vino della provincia di Roma è uno dei più famosi e conosciuti in Italia e all’estero. Si organizzerà per il vino un percorso in via Vittorio Emanuele II in cui sarà possibile effettuare degustazioni ed entrare in contatto con tutte le cantine che producono il Doc e che hanno aderito al progetto. «Orchidee in Centro» ha riunito i più importanti coltivatori, collezionisti e aziende provenienti non solo dall’Italia ma anche da Germania, Francia, Olanda, Belgio, Ungheria, Perù, Brasile e Taiwan. La mostra si snoderà attraverso il centro storico e l’associazione italiana di orchidologia valuterà, in base agli standard internazionali, sia i fiori che l’allestimento degli stand e assegnerà ai migliori espositori premi e riconoscimenti.