Degustazioni notturne e cantine aperte nei Carrugi del Vino

Sono 31 i produttori di vino della provincia di Imperia che sabato parteciperanno con le loro cantine alla seconda edizione di “Carrugi del Vino, piccole e grandi cantine aperte sino a notte nella terra del prodotto tipico“.
La Confederazione Italiana Agricoltori (Cia), la Coldiretti e la Confagricoltura, hanno infatti deciso di organizzare una non stop di degustazioni (dalle 16 alle 24), durante la quale turisti, appassionati e curiosi potranno scoprire i vini d’eccellenza del Ponente: dal Pigato, al Vermentino, all’Ormeasco, al Dolcetto e al Rossese. «Crediamo molto in questo evento - ha spiegato il vice presidente della Camera di Commercio di Imperia, Danio - ma soprattutto siamo contenti di vedere una fruttuosa collaborazione tra enti diversi, tutti motivati dalla volontà di valorizzare il territorio».
“Carrugi del vino“ riprende la tradizione secondo cui, come passatempo del mese di agosto, i coltivatori delle terre imperiesi si riunivano per il giro delle cantine, e mentre le “comari“ si recavano a chiacchierare in piazza, gli uomini davano prova della loro arte vinicola offrendo assaggi ad amici e passanti.