Dei tenebrosi vampiri di New Moon piacciono soprattutto i muscoli

New Moon vampirizza la classifica degli incassi capitolini con quasi centomila euro al botteghino in soli cinque giorni di programmazione. La saga d’amore tra Bella e il suo vampiro innamorato ha catalizzato l’attenzione degli adolescenti (ma anche di molti adulti) che hanno fatto pazientemente la fila per guardarsi il secondo capitolo della fortunata saga di Twilight e ritrovare i due protagonisti. Che sono più innamorati che mai al punto che lui si sacrifica, andandosene, per preservare la sua amata. Tranquilli, perché quando lei si trova nei guai lui ricompare puntuale per proteggerla. Il tutto servito con una certa banalità e noia (130 minuti di film), a volte rischiando l’umorismo involontario; gli attori sembrano i primi a non crederci tranne quando esibiscono i loro toraci palestrati mandando in sollucchero il pubblico femminile.
Discreto debutto anche per Planet 51, il cartoon Moviemax che ribalta le invasioni aliene immaginandosi lo sbarco di un astronauta su un pianeta extraterrestre che vive come negli Stati Uniti del 1951. Insomma, il diverso, per una volta, siamo noi. La pellicola è ricca di spunti che saranno colti principalmente dagli adulti mentre i figli al seguito rischieranno, in qualche occasione, di sbadigliare.
I più visti a Genova dal 16 al 22 novembre 2009: 1) New Moon; 2) 2012; 3) Gli abbracci spezzati; 4) Nemico pubblico; 5) L’uomo che fissa le capre; 6) Up; 7) Planet 51; 8) Parnassus; 9) Julie & Julia; 10) Baaria.