Delgado: «Basso è più scalatore di Indurain»

«Che cosa penso di Ivan? È un vero campione, ha classe, temperameto, a cronometro è migliorato molto, in salita è meglio di Indurain», parola di Pedro «Perico» Delgado, grande corridore degli anni Novanta, vincitore di un Tour de France, capitano del giovane Miguel, oggi al seguito del Giro come opinionista per la tivù spagnola. «Ivan è proprio un bel corridore, pure troppo. Una critica? È troppo per bene, forse gli manca un po’ di cattiveria. Ma se vince, personaggio lo diventa per forza». E Ivan, che cosa dice dopo la sua prima giornata in rosa? «È bello ricevere l’applauso dei tifosi, è bello essere riconosciuti, ma il Giro è appena incominciato, la classifica ha preso una bella piega, ma non è certamente quella definitiva. Giovedì, dopo la cronometro di Pontedera, potremmo vedere qualcosa di diverso. Potrei essere anche più rosa...».