Delirio E su Facebook c’è chi inneggia allo «spettacolo dei bimbi affogati»

Non è ancora stato soppresso il gruppo Facebook comparso lunedì e intitolato «Veneto alluvionato, Veneto fortunato». Anzi, nonostante le segnalazioni alla polizia postale da parte di molti veneti giustamente indignati, il gruppo conta ancora oltre 1.200 iscritti, pronti a deridere la popolazione oggi alle prese con l’esondazione dei corsi d’acqua locali. Ancor più vergognosa la descrizione del sito: «I veneti sono sempre stati considerati i meridionali del nord. Molti di loro hanno fatto i soldi e nel contempo maturato la convinzione di essere, in quanto veneti, in credito con lo Stato. (...) Ricchi, piagnoni, ignoranti, incoerenti e invidiosi ed ora anche alluvionati». Sulla pagina, probabilmente creata con account falsi, ospita persino commenti deliranti di anonimi che inneggiano allo «spettacolo meraviglioso dei bambini affogati».