Delitto di Begato: l’omicida arrestato a Riesi

È stato arrestato ieri mattina Giuseppe Brancato, l’uomo accusato di avere ucciso domenica notte nel quartiere Valtorbella Valentino Pisano, freddato con un colpo di pistola dopo una lite nata perché Pisano aveva rovesciato delle briciole di pane addosso a Brancato e al figlio Luca, 20 anni, che si era costituito due giorni fa alla polizia accompagnato dall’avvocato Giuseppe Badalini e che è stato fermato perché gravemente indiziato dell’omicidio.
Ma l’esecutore materiale sembra essere Giuseppe Brancato, 41 anni imprenditore edile, che è stato fermato dalla polizia a Riesi paese siciliano in provincia di Caltanissetta. A mettergli le manette ai polsi sono stati gli uomini della squadra mobile della questura di Caltanisetta,  che lo hanno  bloccato  in una via della periferia sud di Riesi. Giuseppe e Luca Brancato erano poi fuggiti da piazza Vittime di Bologna a bordo della loro auto (una Porsche) subito dopo la sparatoria. Durante la lite però, le urla e poi gli spari, avevano richiamato l’attenzione delle persone che stavano affollando il circolo ricreativo Valtorbella che si trova proprio di fronte al luogo del delitto, dove i soci stavano seguendo la partita degli Europei Italia- Spagna.
Alcuni testimoni oculari avevano informato gli agenti che ha sparare fosse stato l’imprenditore che ha già precedenti penali, anche se gli inquirenti devono ancora vagliare la posizione dei due. La polizia aveva fatto scattare già dalle prime ore dopo il delitto ricerche dei due nel sud Italia e anche all’estero.