Delitto Molinari, si cerca il complice

«Non ci sono elementi per ritenere che nella stanza dell'ex questore Arrigo Molinari, ucciso due settimane fa, siano entrate altre persone oltre al cuoco Luigi Verri. È probabile che Verri potesse avere un complice ad attenderlo fuori dall'abitazione della vittima, anche se al momento non ci sono elementi per poterlo confermare. Su questo punto ci sono ancora indagini in corso»: sono queste le valutazioni a caldo del procuratore capo Vincenzo Scolastico, sul delitto Molinari, a seguito del sopralluogo dei carabinieri del Ris dei carabinieri di Parma, dieci giorni dopo il delitto del funzionario di polizia in pensione avvenuto nell'ex complesso Ariston di Andora. Gli esiti ufficiali delle analisi del raggruppamento scientifico dei carabinieri saranno disponibili solo nei prossimi giorni.