Delitto nell’alta società e indagine grottesca

Brutto guaio per il deputato catalano Lluìs Font: la bella e algida moglie è stata ritratta in un quadro in posizione sensuale. Lui pensa subito che il pictor sia il suo amante. Contatta allora due improvvisati investigatori che in realtà sono fratelli, ma non si deve sapere in giro. La sgangherata coppia si mette in moto, ma poco dopo la donna del ritratto viene trovata avvelenata. In Delitto imperfetto (Sellerio, pagg. 328, euro 12, trad. Barbara Bertoni) Teresa Solana, nuova giallista iberica, ci sono humour, gossip, suspense e anche l’impietosa descrizione dell’upper class di Barcellona. La vittima ne esce male: arrogante, ambiziosa, corruttrice. I detective, macchiette da cinema, attirano simpatia. Il killer potrebbe somigliare al protagonista di Psyco. Ma spesso il delitto è pochezza umana.