Delitto di Partinico sequestrati i vestiti di vittima e sorella

Tra gli oggetti sequestrati dal Ris dei carabinieri nella palazzina in cui viveva Roberta Riina, la studentessa universitaria assassinata a Partinico (Palermo), ci sono anche dei vestiti. I militari analizzeranno una serie di abiti appartenuti alla vittima ma anche alcuni capi della sorella Rosalinda che lunedì mattina aveva trovato Roberta morta nel suo letto. Un aiuto per risolvere il giallo è stato offerto agli inquirenti da una sensitiva napoletana che ieri ha chiamato la compagnia di Partinico mettendo a disposizione degli investigatori i suoi «poteri» e sostenendo che «la pista seguita finora è quella giusta».