Per Dellai auto blu da 100mila euro

A giudicare dalla pervicacia della sua passione per le auto tedesche, c’è chi lo vedrebbe meglio alla guida dell’Alto Adige, piuttosto che della contigua Provincia di Trento. Già, perché il presidente Lorenzo Dellai, ex margheritino passato all’Api rutelliana, fa di nuovo discutere per la sua scelta in fatto di motori. Dopo 250mila chilometri in sei anni, infatti, ha «pensionato» la sua auto blu, sostituendola con una super-berlina identica ma - ovviamente - più nuova e costosa: una Audi A8 grigia metallizzata dal prezzo poco popolare oscillante tra i 92 e i 95mila euro. Il quotidiano L’Adige spiega che trattasi di macchina eccellente, quasi al top della gamma (bontà sua, Dellai ha evitato l’allestimento «Limousine»), acquistata dalla Provincia in agosto e subito al centro di polemiche. Già nel 2004, infatti, i 62mila euro più Iva della prima Audi fecero imbestialire l’opposizione; oggi, in piena crisi, il 4200 cc di cilindrata e la mandria di cavalli di cui è dotato il bolide crucco (372) fanno di nuovo storcere il naso.