DELTA DEL PO Le gite che seguono i ritmi della natura

Escursioni in biciclette o sul fiume, percorsi di eco-running: proposte ideali per due giorni di relax

Il meritato riposo dopo giorni e giorni di lavoro intenso ha tante facce, dal dolce far niente al frenetico gironzolare da una città all’altra a caccia di curiosità e musei. Il Touring club offre la sua alternativa a questi due opposti, lo «slow tourism». Un turismo lento, che si muove ai ritmi della natura: gite in bicicletta, passeggiate a cavallo, turismo fluviale, percorsi di eco-runnig cioè corsa nella natura, itinerari enogastronomici per scoprire le bontà tipiche del luogo. Una vacanza adatta alle brevi pause, quelle che si concedono i milanesi, e perfette per rilassarsi. Meta proposta: il parco del Delta del Po. «Un luogo più unico che raro per importanza naturalistica e varietà ornitologica - spiega Guido Pasi, assessore al Turismo dell'Emilia-Romagna - che mostra quanto la regione sia variegata nella sua offerta di turismo balneare di massa, turismo artistico e turismo slow». Uno dice turismo in Emilia Romagna e pensa a Rimini e Riccione, alle spiagge e alle discoteche superaffollate d’estate, alla grande ressa, insomma. «In realtà c’è un turismo di nicchia, fatto di coppie, famiglie con bambini, sportivi - conferma Guido Pasi - gente che si appassiona alla passeggiata in mountain bike, al birdwatching, al pic nic o alla camminata salutare per poi approdare alla trattoria di specialità tipiche». Insomma, ce n’è per tutti i gusti, per chi volesse saperne di più 0533-57693-694 e www.podeltabirdsair.it.
Non solo. Quest'anno si terrà (dal 28 al 30 aprile) la quarta edizione dell'International Po Delta Birdwatching Fair che presenterà tutto l'occorrente per attrezzarsi, in vista di una vacanza alla scoperta della natura: «Il villaggio espositivo, che l’anno scorso ha avuto 20mila visitatori, è allestito a ridosso delle suggestive valli di Comacchio - spiega Angela Nazzaruolo, direttore di Delta 2000 - e ospita le migliori attrezzature fotografiche per immortalare speci meravigliose di volatili che si incontrano durante le escursioni guidate. Non manca nulla sulla strumentazione e gli equipaggiamenti di supporto per praticare il birdwatching, ma anche il necessario per lo slow tourism nautico o in bicicletta e attrezzature per praticare sport all'aria aperta». C’è anche una sezione dei più spettacolari parchi italiani e stranieri e stand delle più prestigiose riviste specializzate.
Sono presentate escursioni guidate in barca e canoa, in bicicletta e a cavallo, itinerari in camper ed enogastronomici che esplorano i più tipici locali romagnoli e offrono la possibilità di tranquille ore a chiacchierare con gli albergatori per scoprire la storia dei prodotti, dimenticando l'orologio e il rapido ruotare delle lancette la manifestazione non mancheranno fotografi specializzati negli scatti all’aria aperta per presentare i tour fotografici. Previste svariate possibilità di intrattenimento per famiglie con bambini, dai laboratori di didattica ambientale, gratuiti, alle attività di avviamento al birdwatching e alla pittura naturalistica