«Deluso dai giornali di Montezemolo»

Si raffreddano i rapporti tra Silvio Berlusconi e il presidente uscente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo (nella foto). «C’è stata molta delusione per le posizioni dei giornali su cui c’era l’influenza della Fiat - ha ammesso il leader del Pdl in un’intervista al periodico Class -. Poteva muoversi in maniera diversa, tutto qui». Il Cavaliere, al contrario, ha ricordato di essere «l’editore più liberale della storia della carta stampata: lo dicono i miei collaboratori. Ma sulla politica editoriale bisogna dire da che parte si sta». Berlusconi ha però difeso gli imprenditori: «Se il Paese cresce poco non è loro responsabilità, ma di uno Stato molto burocratico e di una sinistra che ancora considera la proprietà privata la radice di ogni male. L’imprenditore è ancora visto come qualcuno che sfrutta gli altri e dev’essere punito».