Delvecchio: «Sì la Samp, ma io preferirei il Napoli»

Federico Casabella

«Vado, anzi resto». Le dichiarazioni di Gennaro Delvecchio, centrocampista blucerchiato vera rivelazione di inizio stagione, hanno movimentato quella che sembrava essere una tranquilla giornata di allenamenti a Moena. A Radio Marte, emittente radiofonica napoletana, Delvecchio ha rilasciato un'intervista nella quale ha rivelato tutta la sua voglia di vestire la maglia azzurra: «Mi trovo in una situazione problematica - ha detto -, mi entusiasma l'idea di venire al Napoli ma purtroppo la Samp mi reputa incedibile». Una confessione che nessuno si sarebbe aspettato in casa blucerchiata dopo l'avvio di stagione del calciatore che ha realizzato 7 gol nelle prime 3 amichevoli, 2 delle quali contro il Parma.
Ma le sue dichiarazioni sono eloquenti, parla di Napoli come di un sogno calcistico da realizzare e ammette che ci sia una trattativa in corso tra le due società: «Non mi interessano le opportunità che avrei alla Samp, mi auguro di ottenere quello che ho nel cuore - dice il giocatore - e cioè di andare al Napoli, sarebbe come giocare in A sempre». Delvecchio, però, difficilmente vestirà la maglia dei partenopei. Alla Sampdoria c'è bisogno di lui e il giocatore deve farsene una ragione. Così a qualche ora di distanza Gennaro, che ha rilasciato dichiarazioni probabilmente facendosi trascinare dal momento, corregge il tiro specificando di non aver mai preparato le valigie: «Intendo proseguire la mia avventura con questa maglia addosso - ha ammesso -. Sento la fiducia del mister e dei compagni: la mia unica speranza è quella di poter restare alla Sampdoria». Intanto la Sampdoria, che ha ceduto Zamboni allo Spezia, comunica che la prevendita dei biglietti per la partita con il Penarol per festeggiare i 60 anni della società blucerchiata verrà aperta questa mattina e andrà avanti sino al 10 agosto, giorno della gara (prezzi dai 3 euro per le gradinate ai 15 per la tribuna numerata). In Coppa Italia l’esordio del 19 sarà a Benevento.