«Democratica» o «comunista»? In mille nomi il dilemma della base

Se il numero di nomi utilizzati per indicare, nelle diverse realtà territoriali, la ex Festa de L’Unità, fruttasse denaro, il Pd non avrebbe, in Trentino Alto Adige, il problema di come avviare la campagna elettorale per il rinnovo, a ottobre, del Consiglio regionale. E invece la fantasia non paga. Così, mentre a Trento ci sono in cassa appena settemila euro (non sono arrivati i finanziamenti di Margherita e Ds), nel resto d’Italia è tutto un proliferare di feste. Già, «feste», o «festa»: il termine, al plurale o al singolare, è l’unico denominatore comune delle iniziative col marchio Pd. Sì, perché quanto al resto, per la denominazione è un tripudio di varianti sul tema, a seconda che prevalga la componente «democratica» o quella nostalgica dell’«Unità» che non c’è più. Un guazzabuglio, che rende comprensibile perché Prodi si sia defilato: «Sto benissimo - ha detto – meglio di un anno fa, anche se non sono andato via per stare meglio. Io sarei anche rimasto»
Il sospetto che la «base» non avesse le idee chiare sul da farsi è nato anche agli organizzatori. Non a caso, sul sito del Pd, insieme ai loghi scaricabili, ci sono anche le regole di utilizzo. Ma la fantasia non ha limiti. E il risultato sono oltre dieci denominazioni diverse. Le più diffuse sono Festa del Pd, Festa del Partito democratico, Festa democratica, Festa de L’Unità del Partito democratico nota anche nella variante Festa de L’Unità per il Partito democratico. Non manca chi resta fedele alla tradizione: accade a Grignasco (Novara) dove l’evento è Festa de l’Unità e basta, e ad Alessandria, dove c’è la Festa de l’Unità - 60 anni di Costituzione. La “palma” della fantasia va ai toscani, che hanno coniato anche Festa dei Democratici-L’Unità, Pd in Festa per l’Unità democratica, Noi democratici. A Benevento c’è la Festa di popolo del Partito democratico. Ma la “perla” è quella di Galliate, dove si è svolta la «Festa Pd-Yes weekend»: se lapsus per il «yes we can» grattato da Veltroni a Obama o consapevole riferimento al fine settimana non è dato sapere.