Demolite 20 baracche: fermati 67 clandestini

Venti baracche abusive sono state rase al suolo lunedì a Fidene. Erano diventate gli alloggi di una quarantina di extracomunitari. Per l’operazione gli agenti del commissariato Fidene-Serpentara hanno collaborato con i carabinieri della compagnia Montesacro e il IV gruppo dei vigili urbani. Intensificati anche i controlli di prevenzione contro la microcriminalità che hanno portato all’identificazione di 67 stranieri senza permesso di soggiorno. Sessanta dovranno lasciare il territorio nazionale, mentre quattro minori sono stati affidati a una casa famiglia e tre clandestini al centro di Ponte Galeria.