«Le denigrazioni non ci toccano Vinceremo noi»

Il governatore gira «in lungo e in largo la Lombardia» ed è sicuro che dove si vota sarà un successo, «ancora più grande a Milano perché nella vera capitale d’Italia con Letizia Moratti ce la faremo al primo turno». Spesso, ha aggiunto Roberto Formigoni, «siamo stati oggetto di attacchi, ma sappiamo che sono mossi dall’invidia di chi non riesce a vincere. La denigrazione e gli attacchi a noi non importano, andiamo avanti con le nostre idee e con convinzione. Porteremo a casa i risultati e questo il 15 e 16 maggio accadrà in tutte le piazze».