La denuncia dei piloti d’aereo: «Un raggio laser ci acceca»

Fasci di luce proiettati in cielo che abbagliano i piloti che stanno atterrando all'aeroporto internazionale di Linate. E gli episodi segnalati ufficialmente sono già tre, verificatisi due e tre sere fa. Alla torre di controllo dell'aeroporto Milanese il messaggio che arriva dai piloti in forte difficoltà è univoco. Come si spiega da Enav: «Viene segnalata una luce, tra il giallo e il verde, che sembra di quelle laser e appare come proiettata proprio in direzione del velivolo». L'allarme quindi, non è da poco e in queste ore sono state passate in rassegna le illazioni più diverse. Si è pensato, inizialmente, al faro di una discoteca. Ma, fatte fare tutte le ricerche, l'ipotesi si è rivelata priva di fondamento. E allora non si scarta l'inquietante possibilità che si tratti di qualcuno davvero intenzionato a disturbare i voli, magari perché infastidito dal forte rumore che i velivoli causano ai residenti, anche due volte ogni ora, nel loro transito sulla città. In particolare, sempre da Enav, si apprende che il fenomeno si colloca tra la tangenziale Est e la Ovest e soprattutto tra le 20 e le 21. Enav, immediatamente dopo aver registrato la voce preoccupata dei piloti a bordo degli aerei colpiti dal fenomeno, ne ha dato notizia a Sea. Dalla società che gestisce gli scali, ma anche dallo stesso Ente nazionale di assistenza al volo, sono partite poi segnalazioni alle forze dell'ordine, polizia e carabinieri, perché quanto prima decollassero gli accertamenti del caso.
Adesso sul fenomeno si stanno concentrando militari e agenti. Il diktat è «fare presto», prima che tutto questo possa creare serie problematiche a chi gli aerei li conduce. Intanto da Enav si sottolinea che tutti i piloti interessati dal passaggio su San Giuliano per arrivare a Linate, sono stati avvisati di quanto sta accadendo. Certo, questo non è utile più di tanto a scongiurare che vengano accecati per qualche attimo, se intercettati dal fascio di luce misterioso. Ma evita, almeno, che si spaventino per quanto sta accadendo visto che sono già avvisati dell’eventualità. In zona, da anni, si è costituito un comitato che ha come scopo quello di tutelare la popolazione residente dal fastidio che arrecano i continui passaggi di aerei sui palazzi di San Giuliano, in particolare quelli affacciati su viale Milano, diretti al terzo aeroporto d'Italia. Chi sta indagando potrà avvalersi anche di informazioni che provengono da questo comitato, soprattutto nel caso in cui, escluso tutto il resto, prendesse peso l'ipotesi che dovesse indicare la responsabilità dei fatti in qualche squilibrato che, stanco di vivere sotto il rumore continuo di Boeing, Airbus, ma anche aerei privati potrebbe aver deciso di utilizzare puntatori laser per vendicarsi. Incurante di poter arrivare a provocare un disastro aereo.