La denuncia dell’Anpa: «Cucce buie e scomode, niente cure veterinarie»

Un «immediato intervento» dell’Ufficio del Comune di Roma per i diritti degli animali per i gatti ospitati nella struttura Hotel Cani & Gatti di via Paravia e un incontro con la delegata del sindaco Monica Cirinnà è stato sollecitato dall’Anpa, associazione per la protezione degli animali e dell’ambiente. «Tali animali - afferma il presidente dell’Anpa di Roma Susanna Lacerenza - sono tenuti in un capannone buio», dove non arriva «la luce diretta del sole», in gabbie «senza lettiera igienica, senza una cuccia comoda e confortevole e soprattutto senza le dovute cure veterinarie». In particolare, l’Anpa chiede che i gatti «vengano sottoposti a controllo veterinario e curati, ove necessario, dal momento che molti presentano sintomatologie preoccupanti». Lacerenza sollecita poi «un’opera di sterilizzazione» sottolineando che «gli interventi richiesti costituiscono un doveroso quanto necessario onere a carico dell’amministrazione comunale anche in virtù del recente regolamento sulla tutela degli animali».