«Denunciate le donne in burka»

Le donne che indossano il burka andrebbero «denunciate». Lo ha affermato il ministro Castelli, dopo la proiezione del film Submission, del regista Theo Van Gogh, a Como. Andare in giro «mascherati» non è previsto dalle leggi italiane, ha puntualizzato e per questo le leggi devono essere «fatte rispettare con le buone o con le cattive». Riguardo al caso Fallaci ha detto: «Eviteremo la condanna perché prima che venga condannata avremo cambiato il reato d’opinione e quindi cadrà l’accusa».