Denunciato per sprangate ai dirigenti

Agrigento. Detenzione di arma atta ad offendere. Con questa accusa i poliziotti del commissariato di Canicattì hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento il giocatore di basket Andrea Bona. La denuncia è scattata nella tarda serata di domenica dopo Gaudium-Bernalda, serie B2. Bona, che milita nella formazione lucana del Bernalda, appena terminata la partita ha iniziato a inveire e imprecare contro i dirigenti del Gaudium. Poi ha iniziato a sputare contro alcuni tifosi che si erano attardati nei pressi dello spogliatoio. Infine, nonostante la presenza di alcuni poliziotti, ha eluso la sorveglianza, si è recato in un vicino cantiere ed è tornato con una sbarra di ferro con la quale ha tentato di colpire dirigenti e tifosi. La serata si è conclusa quando i poliziotti sono riusciti a disarmarlo e condurlo in commissariato.