Depose a Milano per All Iberian: avvocato inglese arrestato a Gibilterra

MilanoI due titolari in galera, lo studio legale commissariato e messo in liquidazione: bufera a Gibilterra su un delle firms più in vista della città sullo Stretto, lo studio Marrache. Si tratta di uno studio salito alla ribalta anche delle cronache giudiziarie italiane: era presso Marrache che l’avvocato inglese David Mills faceva transitare i fondi riservati gestiti per conto dei suoi clienti. Da quelle parti sono passati anche i soldi che secondo la magistratura italiana Mills avrebbe ricevuto da Fininvest per «ringraziarlo» delle sue testimonianza. E uno dei due fratelli Marrache, Benjamin, è stato interrogato nel corso del processo a Mills, rischiando a sua volta di venire incriminato per falsa testimonianza.
Benjamin e Salomon Marrache sono stati arrestati il 9 febbraio, su decisione della magistratura locale. Ma la notizia arriva in Italia solo ieri, 24 ore dopo la conclusione in Cassazione - con il proscioglimento per prescrizione - del processo italiano a carico di Mills. L’avvocato inglese e i suoi guai italiani - almeno per quanto se ne sa finora - non hanno nulla a che fare con lo scandalo che ha travolto i due potenti fratelli. Secondo quanto riferisce il Gibraltar Chronicle, i Marrache sono accusati di avere fatto sparire una montagna di soldi affidata loro da numerosi clienti: per l’esattezza, 3,9 milioni di euro e 5,6 milioni di dollari canadesi (cioè altri 3,9 milioni di euro). I due fratelli sono stati scarcerati poco dopo l’arresto, poi di nuovo arrestati e l’altro ieri si sono visti rifiutare la libertà provvisoria perché potrebbero agevolmente fuggire.
Secondo il giudice, i Marrache hanno danneggiato non solo i loro clienti ma anche la reputazione dell’intera comunità finanziaria locale. I cinquanta dipendenti dei Marrache hanno chiesto l’intervento dei sindacati, ma la sorte dello studio appare segnata. La società Grant Thornton è stata incaricata di gestire la liquidazione, e anche l’home page del sito marrache.com è stata commissariata.