Depuratori abusivi scoperti dalla finanza

Comune di Canale Monterano, a pochi passi dal fiume Mignone. Vengono «alla luce» due depuratori abusivi. Da quanto rilevato dalle fiamme gialle, i macchinari non depuravano affatto le acque immesse in seguito a uno pseudo trattamento nel delicato contesto fluviale del fiume Mignone. La guardia di finanza di Civitavecchia, che nei giorni scorsi aveva eseguito una ricognizione aerea su tutto il corso fluviale da mare fino al territorio del comune di Vejano, ha scoperto delle vere e proprie cloache a cielo aperto.