Deputati fortunati? In regalo 300 biglietti del Superenalotto

La febbre per il Superenalotto questa settimana ha raggiunto livelli da capogiro. Ne è un esempio il deputato del Pdl Giorgio Jannone che ha comprato, non si sa se anche a Catania (dove ieri è stato vinto il jackpot), trecento schedine. Jannone ha organizzato, nella sua veste di presidente del gruppo Pigna, una serata in un albergo della capitale in cui a nome dell’antica azienda leader nel settore della carta, ha regalato a ciascuno dei suoi trecento ospiti una schedina del Superenalotto. Da quanto era la giocata? Da un euro ciascuna, va bene essere generosi ma di questi tempi... Tra i presenti solo un accordo tra gentiluomini: nel caso una delle trecento schede fosse risultata vincente, i 100 milioni di euro sarebbero stati divisi con tutti gli altri invitati. Si tratta evidentemente solo di un pro forma: di fronte a 100 milioni di euro, molti gentiluomini dimenticano anche il loro nome. Figurarsi quello degli altri...