Deschamps si scusa: «Pavel, brutto perdere la calma»

Cesena. Due punti persi o un punto guadagnato? L’interrogativo se lo pone lo stesso Deschamps. «Qui all’inizio - dice Deschamps - abbiamo sbagliato a non far correre la palla e per questo più volte la palla stessa l’abbiamo perduta (in totale, 26 volte: mai successo alla Juve di quest’anno, ndr). Poi ci siamo sistemati meglio, abbiamo puntato su passaggi più lunghi e rapidi, siamo andati in vantaggio, avremmo potuto chiudere la partita ma non ci siamo riusciti. Credo che il Cesena il pari se lo sia meritato, ha giocatori di qualità contro di noi si sono esaltati. Il nostro centrocampo? Ci mancava Camoranesi, uno che fa la differenza». Poi il tecnico si è scusato con Castori, l’allenatore del Cesena, per il litigio con Nedved.«Non mi piace quando perdiamo la calma. Forse Nedved ha sentito qualcosa e ha accusato le ingiustizie subite. Ogni tanto la rabbia agonistica si confonde con la rabbia»