Design contemporaneo per le camere dell'hotel

Lecce, innovazione in un "budget hotel", un albergo per tutti i portafogli. Gli spazi sono reinventati attraverso un'interessante ricerca di design compiuta dal Politecnico di Milano: una struttura unica con 30 stanze tutte diverse

Lecce - Una terra raccontata attraverso l’hotel come "luogo nel luogo". Il nuovissimo Eos hotel di Lecce è un remix di spazi reinventati attraverso un'interessante ricerca di design contemporaneo: trenta camere diverse l'una dall'altra, "partorite" da un ambizioso progetto del Politecnico di Milano.

L'hotel come "luogo nel luogo" Concepito per un pubblico curioso e dinamico l’Eos Hotel è la concretizzazione di un progetto nato con i giovani. Le sue trenta camere differenti sono il risultato di quindici progetti proposti da giovani designer nell’ambito del concorso Viaggio nel Salento. Il concorso promosso dal presidente della Vestas, Andrea Montinari, in collaborazione con il Politecnico di Milano, nasce col fine di promuovere le nuove energie progettuali e raccontare il Salento secondo nuovi codici da "racchiudere in una stanza d’albergo". Il risultato: una struttura unica, ricercata e ospitale, all’avanguardia nel panorama della hôtellerie nazionale e internazionale perché prodotto di un esperimento progettuale unico che ampia il concetto di design hotel in senso strettamente estetico.

Un viaggio nel design contemporaneo Il viaggio che ha impegnato progettisti, designer, architetti e maestranze locali per esprimere il terroir nella realizzazione di questa struttura è ben sintetizzato dal contenitore esterno. La facciata stessa di questo parallelepipedo dalle linee nette e modernissime è interamente rivestita in pietra leccese. Questo materiale protagonista del decorativismo barocco simbolo della città si presenta in una rilettura sfacciatamente moderna, la pratica tradizionale della "scoppatura" a scalpello, dal caratteristico effetto grezzo, viene impiegata per disegnare linee e grafismi modernissimi. Tradizione ed evoluzione appunto.

Le "concept room" Il corpo esterno dell’Eos guida l’ospite verso un percorso che si declina in trenta concept room dove il linguaggio dell’innovazione racconta angoli diversi di questa terra forte e suggestiva. Le tredici superior rooms, nove deluxe rooms e otto standard rooms declinano una ricettività all’avanguardia espressa con una filosofia inedita. Gli spazi comuni come il Lounge Bar Espera sono teatro di avvenimenti e convivialità ad ogni ora del giorno, offrendo un sofisticato coffee & wine bar, sala da tè, cioccolateria e champagneria dove deliziarsi con prodotti locali ed internazionali immersi un’atmosfera ricercata. Scenografia del grande salotto è la libreria in legno che percorre tutti i muri e si dilata in banchi e superfici d’appoggio moltiplicando nicchie per scoprire, libri e oggetti come in un moderna wunderkammer.

Formula innovativa: il budget hotel Eos Hotel, la nuova struttura realizzata da Veastas Hotels & Resorts a Lecce, al debutto nell’estate 2008, è la scommessa di proporre una formula innovativa, un progetto pilota per individuare un inedito concept alberghiero tra tradizione ed avanguardia. La prospettiva è molteplice: da una parte la necessità di allargare l’offerta in una meta turistica, da alcune stagioni in frizzante nouvelle vague come Lecce e il Salento, proponendo una formula confortevole, giovane e contenuta nei prezzi; dall’altra superare il senso di distacco apolide dei moderni Design Hotel con uno sguardo diverso al territorio. La sfida di immaginare nuove formule di "budget hotel" è per il gruppo Vestas, già proprietario del nuovo 5 stelle lusso Risorgimento Resort nel cuore storico della città e del business hotel 4 stelle President, occasione per una riflessione sulle potenzialità della categoria 3 stelle.

Eos Hotel
www.eoshotel.it
informazioni: 0832-452.447