Design e tecnica sempre in primo piano

Breil Milano, da più di un anno a questa parte si sta posizionando come vero e proprio marchio lifestyle, grazie anche alla presenza sul mercato di varie "estensioni", come Breil Milano Fragrances, Breil Milano Eyewear e Breil Milano Leather. Una strategia a 360° confermata e sottolineata dal group Managing Director di Binda, Gianni Pieraccioni: "Si tratta di un progetto con un valore di marketing molto forte sulla marca e con l'obiettivo di presentare Breil Milano al consumatore come un brand di "lifestyle".
In particolare, le collezioni Breil Milano rimandano a tre temi propri del nostro tempo: Industrial, Fashion e Luxury. Specificamente, gli orologi Breil Milano si legano al concetto di Industrial per la forte connotazione innovativa e per le componenti tecniche e strutturali composte in maniera rigorosa e concrete, mentre Luxury definisce il mondo dei gioielli Breil Milano, una dimensione di lusso, raffinatezza e seduzione. Peculiarità egregiamente espresse e interpretate dai due prestigiosi testimonial che stanno accompagnando il brand in questa sua ambiziosa avventura, gli attori Charlize Theron e Edward Norton, stelle di Hollywood.
La loro scelta è così motivata da Pieraccioni: "In primo luogo, per la volontà di attribuire a Breil un profilo ed un'immagine internazionali; siamo perfettamente consapevoli che le forti potenzialità di crescita di Breil sono legate proprio al suo sviluppo internazionale, e siamo molto soddisfatti dai risultati raggiunti quest'anno. La seconda ragione è legata al riposizionamento del marchio verso l'alto. Pensiamo che esista l'opportunità di offrire ai consumatori un prodotto di lusso con una forte impronta di design, ma accessibile economicamente".
Focalizzando ora la nostra attenzione sull'orologio Breil Milano, va evidenziato che il design d'avanguardia e gli elevati standard di progettazione sono assolutamente italiani, mentre rigorosamente Swiss Made sono i "motori", al fine di garantire l'eccellenza delle prestazioni tecniche. Le linee estetiche uniscono elementi classici a dettagli più moderni, frutto di una costante ricerca stilistica che richiami atmosfere prettamente milanesi. Le forme sono originali e valorizzate da accostamenti di materiali, lavorazioni e colori; particolari costruttivi come la cassa multistrato evidenziano l'eccellente livello tecnico raggiunto dalla marca. Per l'occasione illustriamo le proposte più attuali nell'ambito delle collezioni Milano e Palco, tutte in acciaio. La prima, top level del brand, si connota per gl'inserti scanalati sulla carrure, lato opposto alla corona, realizzati in diverse varianti cromatiche, per il gioco dissimulato di anse centrali rispetto alle canoniche due, per la corona a vite, per l'ampio rehaut che "apre" intelligentemente il quadrante, per gl'inserti in acciaio sui cinturini. A tutto ciò, nei cronografi, si aggiungono, movimenti al quarzo Ronda, vetri zaffiro antiriflesso, pulsanti d'impostazione "racing" funzionali all'ottimizzazione delle operazioni di avvio/arresto/azzeramento e impermeabilità garantita fino a 10 atmosfere.
Nella versione Sport (ref. 0423), che illustriamo, la cassa è sovradimensionata, estendendosi fino ai 47 mm di diametro, la lunetta - inserita nella struttura monoblocco - in acciaio con trattamento IP nero ed il quadrante, grintosissimo, nero mat con sezione, calibrata sui contatori, incisa a Clous de Paris; si segnalano i piccoli secondi continui, indicati su doppia scala sovrapposta e conseguente piccola sfera disegnata su duplice lunghezza e diverso impatto cromatico. Vi sono altre versioni crono, poi, caratterizzate da una grafica "a spicchio" che, per i secondi continui e i minuti crono, si associa ad una dinamicità nell'indicazione dettata dallo scorrimento della scala su di un riferimento fisso. Per quanto concerne la collezione Palco, nel ref. 0438, in acciaio trattato IP nero, il design s'ispira agli anni '70, in una forma "screen" a sviluppo ottagonale e quadrante dal decoupage centrale inciso a tratti orizzontali; movimento al quarzo Ronda e fondo serrato da 4 viti completano l'insieme.