Dal design alla gestione Al via cinque nuovi master

Dal gestore di aeroporti al creatore dei piani territoriali, gli strumenti messi a punto di solito dai Comuni per migliorare la vita nella città calcolando percorsi e orari degli spostamenti. Sono due dei dieci master che prenderanno il via al Politecnico nelle prossime settimane. Cinque le novità. Oltre ai due master citati, sono al debutto quelli in Fashion and Texile Design (preparerà i futuri designer del tessile) e in Paesaggi straordinari. L’ultima novità è una master «itinerante» nato dalla collaborazione tra il Politecnico, la Heriot Watt Edimburgh e la svedese Umea University. Nel sito internet dell’ateneo (www.polimi.it/master) si trovano notizie dettagliate su durata, posti disponibili, termini per presentare la domanda (si va dal 10 novembre al 20 marzo 2006 a seconda del master) e il costo, che oscilla tra i 5mila e i 20mila euro. A completare la lista dei master del Politecnico ci sono quelli in Engineering and contracting-Management dei grandi progetti, Ingegneria e Gestione dei sistemi elettrici di potenza, Interior Design, Politiche temporali per la qualità della vita e la mobilità sostenibile e quello in Security, Safety and Technology Management.