La desolazione della Huppert madre di gemelli

Uno degli ultimi piccoli film in concorso è stato scritto e diretto da Joachim Lafosse e s'intitola Proprietà privata, infedele traduzione dell'originale Nue proprieté («Nuda proprietà»). Girato in economia, un'autobiografia dell'autore, oggi trentunenne. È il dramma fra due falsi gemelli (Jérémie e Yannick Renier, reali fratelli, ma non gemelli) e la madre (Isabelle Huppert), che vuole vender casa e andare a vivere col fidanzato. Rimasti soli, i due presto si urtano fra loro...
Sobrio e coerente quadro dell'amara esistenza quotidiana, Proprietà privata è interpretato dall'attore della Promessa, il film dei Dardenne vincitore a Cannes nel 2005. E della Promessa ha concisione e desolazione.