Il destino del Grillo Parlante

Amara delusione per Beppe Grillo, abituato all’assedio di taccuini e telecamere. Alla conferenza stampa fiorentina del suo «Vaff... day» ci saranno pochissimi giornalisti e così l’incontro è stato annullato. «Ho sbagliato a credere di vivere in un Paese normale» è stata la sua giustificazione. E invece forse è successo quello che spesso capita ai Grilli Parlanti, quelli che pretendono di fare sempre la morale agli altri. A quel paese ci hanno mandato lui.