Il detective Monk «incastra» John Turturro

Nella puntata di domani sera del telefilm l’attore interpreterà il fratello del protagonista

da Milano

John Turturro è l’ospite speciale della puntata di domani della serie rivelazione dell’estate 2005: Detective Monk. In onda su Rete 4 ogni giovedì alle 21 la serie poliziesca erede del tenente Colombo vede protagonista lo stralunato e tenero Tony Shalhoub.
La partecipazione di Turturro, attore culto dei fratelli Coen (Fratello dove sei?, Il grande Lebowski, Barton Fink), è perfettamente in linea con l'atmosfera del telefilm, sempre in bilico tra ironia e paradosso.
Nell’episodio, Ambrose (Turturro), fratello di Monk (Shalhoub), torna a farsi vivo dopo ben sette anni di silenzio. L'uomo sospetta che il proprio vicino di casa (il signor Van Ranken) abbia ucciso la moglie. Unico modo per incriminarlo, trovare un bossolo mancante, finito casualmente in un sacchetto di farina che Ambrose aveva prestato alla moglie di Van Ranken per fare delle torte...
Per questa partecipazione, nel 2004, Turturro ha vinto un Emmy in qualità di «Migliore guest star» in una serie televisiva.
L'attore italo americano, che ha appena terminato di dirigere Romance&Cigarettes (nel cui cast spiccano James Gandolfini, Susan Sarandon, Kate Winslet, Steve Buscemi e Christopher Walken) è attualmente sul set del nuovo film di Robert De Niro, The Good Shepherd (accanto a Matt Damon, Alec Baldwin, William Hurt, Timothy Hutton e Angelina Jolie) e presto sarà in compagnia di Juliette Binoche per la coproduzione franco-portoghese Quelque jours en septembre.
Adrian Monk, detective afflitto da manie ossessivo-compulsive, appartiene alla categoria dei personaggi imperfetti. Le tante manie di Monk, disturbi che interessano nei soli Stati Uniti ben cinque milioni di persone, sono però trattati in maniera molto rispettosa dagli sceneggiatori della serie. Monk, infatti, è una delle serie di maggior successo dell'emittente via cavo Usa Network. Ha esordito il 12 luglio 2002, in prime time; il gradimento del pubblico è stato tale che la Abc ne ha acquistato i diritti, per mandarla in onda il martedì, sempre in prima serata. In Italia, su Rete 4, la serie ha una media di oltre un milione e 700mila spettatori e uno share del 9 per cento, con punte dell'11 per cento e più di 2 milioni di telespettatori.
L'interpretazione del personaggio di Monk è valsa a Shalhoub un Golden Globe come «Migliore performance in una serie televisiva comica» e due Emmy come Miglior attore protagonista, nelle edizioni 2003 e 2004 del riconoscimento dedicato alla tv.
La serie, ideata da Andy Breckman (Saturday Night Live e Late Night with David Letterman), è prodotta dallo stesso Shalhoub. Produttori esecutivi sono Andy Breckman, David Hoberman e John Romano.