Deutsche Börse non molla la presa

Deutsche Börse non abbandona i progetti su Euronext: nel corso dell’assemblea dei soci svoltasi ieri i vertici della Borsa tedesca hanno ipotizzato che nell'eventuale dopo fusione, e fino al 2008, sia Jean François Theodore, amministratore delegato di Euronext, ad assumere la guida del nuovo gruppo.
In una prima fase Deutsche Börse aveva proposto una guida congiunta affidata a Theodore e a Reto Francioni, ad tedesco. Lo stesso Francioni ha definito «equa» l’offerta tedesca, dichiarando però di non essere disposto a pagare qualsiasi prezzo per Euronext. Kurt Viermetz, presidente del consiglio di sorveglianza della borsa tedesca ha anche ribadito che una combinazione tra Euronext e Deutsche Börse sarebbe la migliore opportunità per un polo europeo in grado di «assicurare competitività nei confronti dei maggiori operatori di Asia e America».