Deutsche Telekom abbassa le previsioni sui risultati 2007

da Milano

Tempi duri per gli ex monopolisti europei del settore telefonico. Forse il maggiore tra loro, il gigante Deutsche Telekom, ha tagliato ieri inaspettatamente le previsioni sui propri risultati del 2007. Secondo quanto reso noto dal numero uno della società, René Obermann, il margine operativo lordo (Ebitda) del gruppo scenderà a circa 19 miliardi di euro contro stime precedenti che oscillavano tra i 19,7 e i 20,2. A pesare saranno soprattutto il contesto competitivo sempre più duro del mercato tedesco e la debolezza del dollaro rispetto all’euro che ha provocato una contrazione degli introiti delle consociate americane del gruppo.
In Germania Deutsche Telekom ha perso nell’ultimo trimestre circa mezzo milione di clienti, anche per le offerte sempre più scontate di operatori concorrenti come Vodafone e Telecom Italia (che agisce attraverso la controllata Hansenet). Obermann ha sostituito poco più di due mesi fa alla guida del gruppo Kai-Uwe Ricke, giubilato per le difficoltà sempre maggiori in cui si dibatte il gruppo telefonico tedesco.