Devicelock, chiavi Usb a prova di ladro

Milano Le chiavi usb sono il dispositivo per il trasporto dei dati più diffuso. I motivi di tale successo sono abbastanza evidenti: sono piccole, costano sempre meno e hanno capacità di archiviazione sempre maggiori: fino a 4 Gb e più. Quindi, se da una parte è facile trasportare i dati con una chiave usb, dall’altra qualche malintenzionato può anche decidere di utilizzarla, specie in ambito aziendale, per prelevare dati sensibili.
Per evitarlo può essere una buona scelta un software come DeviceLock. DeviceLock è stato progettato per funzionare su piattaforme Windows. Con il software è possibile controllare, registrare e archiviare ogni attività effettuata tramite periferiche esterne, incluse stampanti locali, virtuali e di rete ed è possibile bloccare l’attività di keylogger hardware sia USB che PS/2. A differenza di molte altre soluzioni simili che bloccano completamente l’accesso ad ogni dispositivo connesso al PC (via USB, firewire, PS/2 etc.), DeviceLock permette una gestione completa delle periferiche con la possibilità di modificare, a seconda delle esigenze, le impostazioni di accesso di ogni computer in rete. Con DeviceLock, si potrà controllare da un’unica postazione quali dati possono essere scaricati da un utente o da gruppi di utenti, ad esempio, da dispositivi con piattaforme Windows Mobile o Palm, anche attraverso il processo di sincronizzazione di questi dispositivi. Sul sito del produttore (www.devicelock.com) si trovano le versioni DeviceLock Millennium Edition per Windows 95/98/Me e DeviceLock per Windows NT/2000/XP/Vista. Una singola licenza di attivazione costa 31,20 euro ed è possibile scaricare una versione di prova.