Dexia in forte rialzo a Parigi

Il nuovo rally del prezzo del greggio, e i timori per l’arrivo dell’uragano Rita, hanno bloccato ogni tentativo di ripresa di New York che però ha contenuto le perdite sotto l’1%. Una maggiore irregolarità ha visto calare, tra le blue chip, McDonald’s del 2,1% e Du Pont dell’1,5%. Nei tecnologici nuova flessione di Verisign (meno 3,4%). Ancora nell’occhio del ciclone le compagnie aeree, con Continental che arretra del 9,4% e American Airlines del 3,2%; in controtendenza Southwest che sale di oltre il 2%. A Mosca l’accordo di Gazprom con Sibneft ha fatto cresce il titolo energetico russo dell’8,1%. Tutte in negativo le piazze europee, con Francoforte che cede l’1,8% trascinata al ribasso dai bancari come Deutsche Bank (meno 3,2%). Irregolare Londra, con ulteriori crescite per la grande distribuzione: Marks & Spencer in rialzo del 2,8%, mentre a Parigi in forte rialzo Dexia (più 3,2%) ai rumors di un possibile interesse da parte di Fortis.