dfhgkjdkgkdk kjsdk

Michele Vanossi

Fino al 14 ottobre sui binari delle ferrovie italiane viaggeranno dei treni ad alta velocità particolari: le Freccerosa. Da alcuni giorni ha preso il via la sesta edizione della campagna «Frecciarosa 2016», l'iniziativa promossa dal Gruppo FS Italiane e dall'associazione IncontraDonna onlus, patrocinata dal Ministero della Salute col sostegno di Farmindustria ed Elior. Madrina della campagna Milly Carlucci, sempre in prima fila nel sostenere l'importanza della ricerca medica e convinta che vincere la battaglia contro i tumori femminili sia possibile prendendo coscienza del problema e combattendolo tutte insieme; testimonial Carolin Smith che da qualche anno sta combattendo un problema di salute di tipo oncologico. Scopo di questa campagna la promozione dell'adozione di corretti stili di vita atti a combattere e sconfiggere il tumore al seno e il virus del papilloma, facilitando la prevenzione attraverso l'assistenza a bordo treno e la corretta informazione rivolta alle viaggiatrici. Personale e volontari di Incontra Donna Onlus presenti su alcune frecce distribuiranno il «Vademecum della Salute» (scaricabile anche dal sito : sito ww.trenitalia.it e www.salutedonnaonlus.it) contenente consigli sulla prevenzione e redatto dalla presidente dell'Associazione, la prof.ssa Adriana Bonifacino e da altri medici, col supporto e la supervisione del ministero della Salute. Su questi treni particolari saranno presenti medici specializzati a disposizione delle viaggiatrici per consulenze, visite gratuite al seno e consigli sulla prevenzione e sulla salute di tutta la famiglia. Nell'edizione 2015 hanno e condotto gratuitamente più di 300 visite senologiche.