Il dg Bizzocchi: «Non ci occorrono i Tremonti bond»

Credito Emiliano gode di un livello di patrimonializzazione solido e non necessita dell’utilizzo dei Tremonti bond né di nuove operazioni di rafforzamento del capitale. L’istituto, che ha annunciato un bilancio 2008 chiuso con calo dell’utile netto del 37%, prevede un 2009 con risultati inferiori rispetto al piano triennale e al 2008, pur in presenza di un primo trimestre migliore rispetto alle stime. Vista la debole fase di mercato inoltre è possibile una revisione dei target al 2010. La controllata Abaxbank «pur riorganizzata continuerà ad esistere. Possiamo continuare a gestire asset aspettando tempi migliori», ha detto il dg di Credem, Adolfo Bizzocchi.