Dhl Tagli negli Usa mettono in ginocchio cittadina dell’Ohio

Potrebbe confermarsi la città che ha sofferto la perdita più alta di posti di lavoro mai registrata nella storia dell’Ohio. Il suo nome è Wilmington, e conta 12mila abitanti: questa cittadina è diventata di colpo il simbolo della forte crisi del mercato del lavoro negli Stati Uniti e globale, dopo l’annuncio di Dhl Us Express, controllata dalla tedesca Deutsche Post, che taglierà la propria forza lavoro attiva negli Usa di ben 9.500 unità: di questi tagli, più di 7mila colpiranno Wilmington, «devastando l’economia locale», come ha scritto ieri il New York Times. David L.Raizk, sindaco della cittadina, ha parlato di «un evento catastrofico per l’intera area», visto che il 20% delle attività commerciali della regione dipende dal centro Dhl che si trova proprio a Wilmington.