Diagnostica molecolare

Giovedì e venerdì si è svolto all’Istituto nazionale dei tumori di Milano un incontro sulla diagnostica molecolare integrata in Oncologia. «La professione dell’anatomopatologo - ha dichiarato il professor Antonino Carbone dell’Istituto Nazionale Tumori - è molto cambiata negli ultimi anni. Oggi si sperimentano nuove terapie con farmaci biologici che devono colpire bersagli molecolari. Vi è quindi una integrazione sempre più stretta tra clinica e laboratorio».
Si assiste ad una sostanziale trasformazione della classificazione diagnostica dei tumori. Inoltre la diagnostica si sta sviluppando per dare delle risposte alle richieste, da parte degli oncologi clinici, sulle caratteristiche biologiche del tumore e sulla identificazione di molecole e ricettori sui quali i nuovi farmaci possano agire. Il workshop specialistico ha evidenziato le nuove cure dell’Istituto Nazionale Tumori relative ai sarcomi delle parti molli, ai tumori della mammella, al melanoma ed a quelli del tratto respiratorio e digestivo.