Un diamante «gigantesco» per calmare la moglie

New York. «Mi servirebbe un Kobe Special per calmare mia moglie»: si sarebbe espresso così Tiger Woods poche ore dopo l’incidente che venerdì sera l’ha fatto finire in ospedale e che potrebbe esser stato provocato da una crisi coniugale con la moglie Elin Nordegren.
«Devo correre da Zale (un famoso gioielliere, ndr) e comprare un Kobe Special, avrebbe detto Tiger a un amico. La persona all’altro capo del filo avrebbe chiesto cos’è un “Kobe Special”. E Woods: È una casa su un anello...».
Kobe è ovviamente Kobe Bryant. Nel 2003 il campione di basket, per seppellire definitivamente lo scandalo sessuale che lo coinvolse tra il 2003 e il 2004 dopo un incontro con una cameriera di un hotel in Colorado, regalò alla moglie Vanessa un diamante da quattro milioni di dollari per farsi perdonare.
Durante la conversazione Tiger avrebbe detto anche che Elin ha «costruito un ghetto» attorno a lui e confermato che la moglie lo avrebbe attaccato a unghiate dopo un servizio di un giornale tabloid che avrebbe messo in piazza una storia con un’altra donna. Questa, almeno, è la ricostruzione del sito tmz.com, solitamente ben informato sulle vicende delle star a stelle e strisce.
Il fuoriclasse del golf comunque non ha ancora incontrato la polizia per rispondere alle domande sui fatti accaduti tre giorni fa. Il silenzio del campione contribuisce ad alimentare le voci relative ad una lite coniugale nella quale la signora Woods avrebbe impugnato e usato uno dei bastoni del marito. La polizia stradale della Florida è invece intenzionata a rilasciare la registrazione della chiamata al 911, il servizio d’emergenza degli Stati Uniti, effettuata dopo l’incidente stradale in cui è rimasto coinvolto il campione statunitense di golf. Intanto Rachel Uchitel, l’ex giornalista accostata al campione, definisce infondate le voci relative ad una relazione.