Diamanti, affare che vale 250 miliardi

da Milano

Il giro d'affari annuo dei diamanti è di 250 miliardi di dollari, il 55% del quale riguarda il mercato statunitense e il 20% quello europeo. Se ne parla al quarto Consiglio mondiale del diamante che si tiene oggi e domani a Catania e al quale partecipano 140 delegati. L'Italia, che compra diamanti tagliati, ha una produzione di 10 miliardi di euro annui nel mercato dei gioielli come prodotto finito. Il 70% della produzione italiana viene esportata verso Usa, Giappone, Emirati Arabi, Europa continentale, Russia. I grandi mercati internazionali sono la Russia e la Cina, dove sono già presenti le grandi firme, mentre i diamanti grezzi vengono commercializzati nelle Borse di Londra, Tel Aviv, Anversa, New York, Bombay, Shangai, Hong Kong. Il sistema Italia del settore è costituito da 10mila imprese, in gran parte piccole e medie.